Disfunzione erettile e coppia



Le problematiche sessuali che si sperimentano in una relazione di coppia sono meglio note con il termine di disfunzioni sessuali e si manifestano attraverso delle difficoltà in una fase del ciclo della risposta sessuale. Nel 2000 un’indagine Censis metteva in evidenza che su 1500 uomini intervistati circa il 43% di questi soffriva di una problematica sessuale. La disfunzione erettile è una disfunzione della fase di eccitazione sessuale che uomini di qualsiasi età sperimentano con grande frequenza. Nello specifico la disfunzione erettile si manifesta con l’incapacità di ottenere e/o mantenere una sufficiente erezione del pene sia per la propria che per la necessità del/della partner nell’ambito della gestione del rapporto sessuale.

Nello specifico delle disfunzioni sessuali, poiché la manifestazione visibile è il malfunzionamento degli organi genitali è sempre molto importante valutare la presenza di una patologia organica prima di valutarne gli aspetti psicologici e relazionali. Tuttavia, specie in giovane età e prima età adulta la difficoltà a raggiungere un’adeguata erezione e mantenerla è spesso riconducibile ad una sofferenza che riguarda le emozioni vissute durante il rapporto sessuale.

Corpo e psiche costituiscono un sistema che interagisce continuamente e non funzionano indipendentemente.
Quasi la totalità degli uomini intervistati considera la disfunzione erettile come una problematica che necessariamente va affrontata in coppia, infatti è sempre importante valutare il risvolto psicologico di una disfunzione sessuale e le sue ricadute sulla relazione di coppia e la comunicazione tra i partners. Se una disfunzione erettile è causata da un problema vascolare è sempre comunque fondamentale considerarne le ricadute sull'equilibrio della coppia al fine di monitorare i sentimenti e le emozioni che entrambi i partner sperimentano.

E’ molto frequente che un uomo che sperimenta una disfunzione erettile consideri se stesso come un fallimento da un punto di vista sessuale. Se questi sentimenti non ricevono la giusta attenzione è frequente che si inneschi un circolo vizioso legato al fallimento e alla paura di fallire. Spesso questi uomini arrivano all’attenzione del sessuologo con pensieri che diventano ossessivi e che mettono in evidenza quanto sia difficoltoso avere una vita sessuale con il/la propria/o partner. Spesso questi uomini considerano se stessi un fallimento perdendo di conseguenza la stima e la fiducia di sé.

I preliminari spesso sono vissuti come conferma della propria incapacità di avere un rapporto sessuale. Diversi uomini che sperimentano la disfunzione erettile sperimentano un profondo senso di colpa e di solitudine.

Se l’uomo sperimenta i vissuti legati alla perdita della capacità erettile le partners spesso considerano sé stesse come la causa della disfunzione sessuale e  vivono la sensazione di aver perduto la propria capacità seduttiva. Molto spesso le donne misurano la loro desiderabilità e la loro capacità attrattiva e comunicativa sessuale sulla base della risposta sessuale del loro partner.

L’insieme di questi pensieri e sentimenti portano ad un progressivo allontamento, alla difficoltà di condividere lo stesso letto, alla difficoltà a spogliarsi davanti al partner, sino ad arrivare a tristezza, crisi di pianto e insonnia.

E’ molto frequente che le partner di uomini che sperimentano la disfunzione erettile ad un certo punto manifestino reazioni di rabbia, spesso con l'intento di accusare il partner di avere un problema e prendere le distanze da un'eventuale collaborazione nella risoluzione del problema.

Questo conduce spesso l’uomo a rivolgersi da solo ad un sessuologo, e a presentarsi come un "giocattolo" da riparare. La coppia che sperimenta queste emozioni sta attraversando una fase delicata e la stabilità del rapporto è fortemente in crisi e si manifesta attraverso liti, malumori, calo del desiderio sessuale ed in generale un progressivo peggioramento della situazione.

La sessualità nella vita di coppia è composta da una varietà di elementi e non comprendono solo l’atto sessuale, la penetrazione, ma da elementi quali l’intimità, la conoscenza reciproca, i desideri. Considerare la sessualità come un processo che integra le componenti organiche con le esperienze personali, i fattori culturali e relazionali, permette di considerare la disfunzione erettile come una problematica sessuale da affrontare in coppia, dove l’importanza del dialogo e l’intesa sessuale rappresentano per entrambi i partner fattori molto importanti per affrontare assieme la problematica sessuale.

Un numero sempre maggiore di uomini sviluppa una disfunzione erettile su base psicologica e legata strettamente alla relazione di coppia, le cui ragioni devono essere sempre poste in evidenza.

La consulenza sessuologica rappresenta uno degli strumenti che permette di valutare e comprendere l'impatto che ha la disfunzione erettile sul rapporto di coppia ed orientare i partner verso la terapia più adatta al caso specifico. La disfunzione erettile produce un disagio psicologico nel rapporto di coppia ma questo non significa che l’intimità con la propria partner sia finita. Aprire un dialogo e un confronto con il/la propria/o partner è il primo passo per iniziare a risolvere insieme la disfunzione erettile. Diventare complici è spesso la miglior cura per ritrovare un nuovo equilibrio sessuale della coppia.

[Leggi tutto...]


|
 
Return to top of page Copyright © 2010-2013 | E' espressamente vietato riprodurre e diffondere, integralmente o parzialmente, i contenuti di Sessuologia Cagliari Blog senza autorizzazione scritta dell’autore e senza citarne la fonte. Per richiedere l'autorizzazione consultare la sezione Informazioni e Contatti. Create by HackTutors